Cosa vedere

Grazie alla sua lunga tradizione ricettiva, Decollatura primeggia sul circondario per la presenza di hotel, agriturismi e B&B di sicura qualità e cortesia che invitano il turista a trascorrere rilassanti vacanze estive e gite in tutti i periodi dell’anno.

Una volta qui ti sentirai subito a casa, grazie anche alla gente del luogo sempre gentile ed ospitale.

Il territorio è caratterizzato da un’ampia valle ed è circondato da boschi di castagno, querce, cerri ed abeti che, oltre a creare fantastiche atmosfere e concedere in estate piacevoli frescure, costituiscono una tradizionale fonte di reddito grazie al loro legname ed ai prodotti del sottobosco: funghi (soprattutto porcini!), castagne e fragoline selvatiche.

Potrai godere di una splendida natura, praticando trekking, mountain-bike o semplicemente camminando per i boschi… fermandoti a bere ad una delle tante fontane dalle quali sgorga l’acqua freschissima del monte Reventino.

Panorama  

Panorama

 

 

 

 

 

 

 

 

Decollatura è rinomata soprattutto per la coltivazione delle patate, la cui qualità è particolarmente apprezzata e per la “suppressata”, uno dei salumi più famosi d’Italia, che trova in questo clima le condizioni ideali per raggiungere quel giusto sapore e quell’inconfondibile aroma.

Se capiti da noi nel periodo invernale, potrai anche assistere all'”antico rituale” della produzione della soppressata ed a tutta la sapiente lavorazione del maiale, carica di maestria e di tradizione.

soppressatasalumi di decollatura

Decollatura comprende quattro centri abitati (Adami, Casenove, Cerrisi e S.Bernardo) che a loro volta si articolano in numerosi piccoli borghi. Ogni centro ha la sua chiesa ed il suo patrono, rispettivamente: la Madonna del Carmine, la Madonna dell’Assunta, di Maria SS Addolorata e S. Bernardo. La chiesa più antica è quella di San Bernardo eretta intorno al 1670, le altre risalgono alla metà del Settecento. In tutte le chiese sono presenti notevoli dipinti e statue a soggetto sacro, tra i quali diverse opere dei pittori Zimatore e Grillo.

La chiesa madre è quella dedicata a S. Bernardo per l’influenza spirituale dei monaci cistercensi dell’abbazia di Corazzo. Le sue dimensioni imponenti e l’austero aspetto della facciata le conferiscono un fascino particolare.

Chiesa di San BernardoChiesa di San Bernardo

Passeggiando per il paese potrai inoltre ammirare scorci incantevoli e le antiche case caratterizzate dalla muratura in “rapillu”: ciottoli di fiume, piatti e sporgenti posti di taglio che fanno da intonaco esterno alle abitazioni. Gli scalini, le balconate ed i portali sono in pietra verde del Reventino, lavorati e decorati da scalpellini locali. Le costruzioni sono addossate le une alle altre e risultano interrotte nella loro continuità da stretti vichi, le cosiddette “vinelle”.

RizziVicolo

L’interessante posizione geografica del territorio, proprio al centro della Calabria, e i buoni collegamenti offerti da strade statali, provinciali e comunali, oltre che dalla Ferrovia della Calabria e da autobus di linea, ti consentono di praticare turismo integrato (mare-monti); in 40 minuti, infatti, puoi raggiungere sia la costa Ionica che la costa Tirrenica, con le splendide località di mare, per ritornare poi la sera a godere del piacevole fresco della notte decollaturese.

Se poi sei amante della montagna, in circa 30 minuti puoi raggiungere la Sila ed ammirare i suoi verdeggianti boschi e i meravigliosi laghi.

Si sa, la montagna stimola l’appetito e qui a Decollatura la buona cucina è di casa.

Puoi assaporare i piatti succulenti della nostra tradizione e ammirare tu stesso la genuinità dei nostri prodotti coltivati con passione. Sicuramente puoi provare a rifare un pranzetto alla decollaturese anche a casa tua ma … da noi ha tutto un altro sapore…

A presto!!!

lago Mar Tirreno
Laghi della Sila raggiungibili in 30 minuti Mar Tirreno e Mar Jonio raggiungibili in 40 minuti

 

Cosa vedere

L'emigrazione

Agosto: 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto